PMG, La mobilità garantita

Sistema di gestione qualità certificato

PMG Italia SpA ha attuato e mantiene un sistema di gestione qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008 per le attività del settore EA32. Certificato n°21344

ADERISCI
al progetto

Contatto un esperto
per una consulenza

GRATUITA

PMG Italia SpA nasce con l'ambizione di orientare le risorse e le esigenze del pubblico e del privato verso un unico obiettivo: garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli della comunità, alle persone svantaggiate, ai disabili, agli anziani.

Attraverso questa proposta di Mobilità Garantita, l'ente pubblico può fornire un servizio efficace, rispondendo ad esigenze reali, nonostante i bilanci siano sempre più risicati, e l'operatore economico, sponsorizzando l'iniziativa, può contribuire fattivamente al benessere della collettività.

Queste aziende, che decidono di sostenere la proposta PMG di Mobilità Garantita supportando gli enti locali, si distinguono per sensibilità, per l'attenzione ai bisogni di soggetti deboli.

Al centro, quindi, vi è il bisogno di persone più sfortunate di noi, ma è fondamentale che alla base ci sia un rapporto di grande correttezza e professionalità sia con gli amministratori che con i singoli soggetti sponsor degli automezzi.

"La vera solidarietà è alimentata dalla generosità e dalla disponibilità di tutte le persone sensibili, ma perché sia una presenza costante deve essere organizzata, gestita in modo professionale e deve autosostenersi economicamente", ricorda spesso Gian Paolo Accorsi, presidente di PMG Italia.

PMG Italia è entrata in questo mercato, rilevando il ramo aziendale della società leader sul mercato (oltre 700 mezzi circolanti sul territorio, 600 comuni o enti pubblici coinvolti con il sostegno di oltre 30.000 sponsor) con l'obiettivo di sviluppare la propria offerta affinché molti altri disabili e anziani possano usufruire di questo servizio di mobilità. La famiglia Accorsi, per dare concretezza a questo progetto ha costituito una SpA con un capitale sociale interamente versato di 500.000 euro, organizzando l'azienda attorno ai valori di efficienza e trasparenza.

"Ciò che incoraggia e ci stimola a fare sempre meglio - spiega Gian Paolo Accorsi - è sapere che già oggi sono tantissimi i soggetti deboli che possono trarre vantaggio dai nostri servizi: ogni mezzo serve in media venti persone, abbiamo oltre 700 mezzi circolanti e una squadra di collaboratori preparati e motivati a garantire, con il proprio lavoro, un servizio sempre più efficiente, rivolto ad un'utenza sempre più ampia.
La nuova proposta PMG per la Mobilità Garantita è, in sintesi, un progetto di solidarietà sostenibile che ci vede al fianco di soggetti pubblici e privati per migliorare le condizioni di vita di chi è meno fortunato di noi. Una motivazione molto forte per cercare di crescere e durare nel tempo, con trasparenza e atteggiamento etico doverosi quando si opera in certi ambiti".